Videosorveglianza e illuminazione notturna per arginare i furti al Mercato Ortofrutticolo

Videosorveglianza e illuminazione notturna per arginare i furti al Mercato Ortofrutticolo

GIUGLIANO – Cavi elettrici trafugati, furti di rame e  ingressi notturni nella struttura avvolti nel mistero. E quello che sta accadendo dall’estate scorsa al Mercato Ortofrutticolo di Giugliano (MOG). A denunciare i furti nella struttura sono stati a più riprese, il custode e gli stessi commissionari.

@Armando Di Nardo

L’identità dei malviventi è ignota ma alcuni testimoni e residenti della zona riferiscono che gli autori dei colpi messi a segno sarebbero uomini di etnia Rom, noti nella zona del giuglianese proprio per i furti di rame. Si sospetta inoltre che lo spazio mercatale sia servito anche per operazioni di carico e scarico di merce. Molte volte, infatti, i cancelli di ingresso della struttura sono stati trovati aperti, senza segni di effrazione e senza che siano stati registrati furti all’interno. Probabile che alcuni trafficanti o ricettatori si siano serviti dell’area per svolgere i propri affari lontani da occhi indiscreti.

Dopo le continue sollecitazioni da parte del custode e degli operatori del mercato ortofrutticolo, ai commissari e al nuovo direttore del mercato, Luigi Martino, è stato deciso di installare nella struttura mercatale, un sistema di videosorveglianza 24/24 e un impianto di illuminazione notturna lungo tutto il perimetro del MOG che illuminerà di notte sia gli stand che gli spazi aperti della struttura. Gli operatori sperano che questi accorgimenti possano portare maggiore sicurezza in un’area esposta sempre più alle incursioni di bande criminali.