Vilarricca, scandalo multe. Ieri intervento pubblico della Tommasielli al consiglio comunale

Vilarricca, scandalo multe. Ieri intervento pubblico della Tommasielli al consiglio comunale

VILLARICCA – Ieri sera nel consiglio comunale di Villaricca monotematico sull’inceneritore è intervenuta anche il dimissionario assessore alle Pari Opportunità Pina Tommasielli come relatore.L’ex esponente politico della giunta del sindaco di Napoli Luigi De Magistris è intervenuto, a margine del consiglio, anche sulla questione delle sette multe tolte all’auto personale del cognato e sindaco Francesco Gaudieri.


“C’è stata una semplice richiesta di comprensione in un momento in cui a Napoli c’era grande confusione sul discorso della Ztl. Non riuscivamo bene a informare i 10 uffici su come bisognava dare i permessi e quali categoria erano esonerate. Io dal mio ufficio ho fatto chiedere. – continua la Tommasielli – Rimangono solo polemiche dopo l’intera vicenda che è stata assolutamente cavalcata e strumentalizzata perché bisogna dire che nella giunta della legalità c’era l’illegalità. Questo è veleno che è stato buttato addosso a questa storia. Noi respingiamo al mittente tutte le accuse”.

L’ex assessore napoletano ha denunciato: “Tutto questo ha creato una disparità grande, rispetto a me c’è stata una discriminazione forte anche, poiché nello stesso avviso c’è stata una situazione che è stata coperta. In un paese in cui Berlusconi fa cadere un governo condannato in tre gradi di giudizio e Josepha Idem per un avviso va a casa, vuol dire che i diritti delle donne non sono tutelati”.