Villaricca, dossi in Corso Italia contro l’alta velocità

Villaricca, dossi in Corso Italia contro l’alta velocità

VILLARICCA – Incidenti sempre più frequenti lungo le strade di Villaricca negli ultimi tempi. L’ultimo, solo qualche giorno fa, ha visto coinvolto


VILLARICCA – Incidenti sempre più frequenti lungo le strade di Villaricca negli ultimi tempi. L’ultimo, solo qualche giorno fa, ha visto coinvolto uno scooter ed una Smart all’incrocio tra via Granata e via Alfieri, con due giovani ricoverati all’ospedale San Giuliano di Giugliano in gravi condizioni.

Alcuni giorni prima, teatro di un altro preoccupante sinistro era stata invece Corso Italia, una delle arterie più pericolose e insanguinate dell’hinterland. A scontrarsi, in quella circostanza,  un’automobile ed un ciclomotore guidati da un anziano ed un giovane costretti a ricorrere a cure mediche. Nessun impatto fatale, per fortuna, a differenza di quanto accaduto in altre occasioni, ma l’incidente ha comunque sollevato il problema della sicurezza stradale in Corso Italia, dove i residenti chiedono misure per fronteggiare l’emergenza legata all’alta velocità di percorrenza.

«E’ già in cantiere la realizzazione di otto dossi di materiale bituminoso dalla chiesa di San Pasquale Baylon fino al cimitero cittadino. Verranno anche predisposti dissuasori di velocità» fa sapere il comandante della municipale Luigi Verde.

Gli fa eco l’assessore alla Viabilità Teresa Di Marino: «C’è un’istruttoria in corso ma a breve i dossi verranno posizionati. E’ nostra intenzione – prosegue – integrare anche la segnaletica verticale ed orizzontale, predisponendo strisce di attraversamento pedonale necessarie per rispondere alla funzionalità del parco urbano di recente inaugurato e che richiama in Corso Italia un numero maggiore di persone rispetto al passato».

I provvedimenti potrebbero infatti agevolare le tante famiglie con bambini che si recano nell’area verde e costrette, ad oggi, ad attraversare la strada tra le auto che sfrecciano a folle velocità.