Anomalie sanitarie, a Marano il sindaco sospende la refezione scolastica

Anomalie sanitarie, a Marano il sindaco sospende la refezione scolastica

MARANO – La tanto sospirata refezione scolastica, cominciata da appena tre settimane, è stata sospesa ieri. La decisione è stata presa d’urgenza


MARANO – La tanto sospirata refezione scolastica, cominciata da appena tre settimane, è stata sospesa ieri. La decisione è stata presa d’urgenza dal sindaco Angelo Liccardo. Il motivo? I controlli effettuati dall’Asl, richiesti dal Comune, sulla ditta erogatrice del servizio, la Sistesi srl, hanno rivelato alcune anomalie di carattere sanitario.

Anomalie non di grande rilevanza, ma che hanno comunque spinto il sindaco a sospendere il servizio in autotutela in 12 scuole del territorio. «É un provvedimento esclusivamente cautelare, che adottiamo in quanto abbiamo tutti a cuore la salute dei bambini – ha spiegato il sindaco – L’Asl provvederà ad approfondire la questione. Il servizio riprenderà solo se la ditta supererà tutti i controlli dell’Asl».

Della vicenda che vede coinvolta la Sistesi se ne era discusso anche nell’ultimo Consiglio comunale. La ditta era stata infatti chiamata in causa dall’ex sindaco e attuale capogruppo de l’Altra Marano Mauro Bertini, che aveva espresso preoccupazione per gli «strani legami che intercorrerebbero tra un’azienda finita in passato nell’occhio del ciclone e quella che opera attualmente in città».