Fogne di Torre Caracciolo, il sindaco di Marano incontra i tecnici della Regione

Fogne di Torre Caracciolo, il sindaco di Marano incontra i tecnici della Regione

Emerge la possibilità di utilizzare per i lavori le economie derivanti dai ribassi delle gare d’appalto MARANO – Niente fogne per gli


Emerge la possibilità di utilizzare per i lavori le economie derivanti dai ribassi delle gare d’appalto

MARANO – Niente fogne per gli abitanti di Torre Caracciolo, almeno per ora. Ieri mattina, si è tenuto a palazzo Santa Lucia un nuovo incontro tra il sindaco Angelo Liccardo, due rappresentanti del comitato Torre Caracciolo e i tecnici della Regione. L’incontro, organizzato dal sindaco su richiesta dello stesso comitato, sembra aver messo fine alla questione: i fondi delle compensazioni ambientali non possono in alcun modo essere spostati per completare l’anello fognario di Torre Caracciolo.

Il motivo? L’assenza del collettore finale, la cui realizzazione è di competenza del Comune di Napoli. A fine riunione il primo cittadino si è impegnato a sollecitare il comune napoletano e ha espresso l’intenzione di utilizzare le economie derivanti dai ribassi delle gare d’appalto per i lavori di Torre Caracciolo. «Sono soddisfatto di come si sia svolto l’incontro – ha spiegato il sindaco Angelo Liccardo – È nata una buona sinergia tra l’amministrazione comunale e il comitato Torre Caracciolo. Porteremo al termine nel migliore dei modi la questione, di questo ne sono sicuro».