Giugliano, allarme bomba al Banco di Napoli di piazza Gramsci

Giugliano, allarme bomba al Banco di Napoli di piazza Gramsci

La telefonata anonima annunciava lo scoppio alle 10:30, i Carabinieri sul posto per i controlli GIUGLIANO – Ancora un allarme bomba nelle


La telefonata anonima annunciava lo scoppio alle 10:30, i Carabinieri sul posto per i controlli

GIUGLIANO – Ancora un allarme bomba nelle filiali bancarie del comprensorio. Stavolta la minaccia è pervenuta al Banco di Napoli di piazza Gramsci, una telefonata anonima ha annunciato lo scoppio di un ordigno per le 10:30. L’allarme, fortunatamente, si è rivelato infondato.

Sul posto i carabinieri, che hanno provveduto a sgomberare i locali e predisposto i controlli di rito, sia nella filiale che nel sottoscala del palazzo. Gli impiegati del Banco di Napoli ci rivelano: «la telefonata è stata ricevuta dal direttore, chi ha chiamato si è addirittura presentato con nome e cognome! Diceva che la bomba era piazzata sotto la cassaforte centrale».

L’allarme però non deve aver riscosso molta credibilità, in quanto nè il palazzo sovrastante, nè tantomeno l’adiacente scuola elementare, sono stati sgomberati. Dopo quello al Monte Paschi di pochi giorni fa, non si scartano le ipotesi dell’emulazione o del ‘mitomane seriale’.