Giugliano, la Polizia Municipale sequestra due automezzi carichi di rifiuti speciali

Giugliano, la Polizia Municipale sequestra due automezzi carichi di rifiuti speciali

VARCATURO –  Durante un posto di blocco istituito per contrastare il fenomeno dello sversamento illegale di rifiuti, i vigili urbani di Giugliano,

@Armando Di Nardo

VARCATURO –  Durante un posto di blocco istituito per contrastare il fenomeno dello sversamento illegale di rifiuti, i vigili urbani di Giugliano, diretti dalla comandante Maria Rosaria Petrillo, hanno fermato prima un autocarro colmo di letame e successivamente un furgone pronto a disfarsi del materiale di risulta che aveva in carico.

A seguito dei controlli effettuati sul camion carico di letame, fermato in via San Nullo, è emerso che il conducente non era in possesso dei documenti necessari per il trasporto dei rifiuti speciali. Gli uomini della Polizia Municipale hanno scoperto inoltre che l’automezzo viaggiava senza assicurazione e che la targa risultava appartenere ad una Seat Ibiza.

Per questo è subito scattato il sequestro  dell’automezzo carico di sterco, che si è scoperto era stato prelevato in una scuola di equitazione di Napoli. Denunciato l’autista, un 44enne napoletano,  per reati ambientali e amministrativi.

Sempre durante l’attività di controllo, i vigili hanno fermato poi un uomo di Visciano  alla guida di un Fiat Ducato, intestato ad una società di abbigliamento di Perugia, che si apprestava a scaricare 25 sacchi di materiale di risulta. Anche in questo caso il mezzo è stato sequestrato ed il conducente denunciato a piede libero per reati ambientali.