Giugliano, picchiava e minacciava la moglie davanti ai figli. Agli arresti domiciliari un 40enne sposato con una giuglianese

Giugliano, picchiava e minacciava la moglie davanti ai figli. Agli arresti domiciliari un 40enne sposato con una giuglianese

Insulti e percosse continue verso la giovane donna, perpetuate anche con le suppelletili di casa. GIUGLIANO – Manette a un quarantenne accusato


Insulti e percosse continue verso la giovane donna, perpetuate anche con le suppelletili di casa.

GIUGLIANO – Manette a un quarantenne accusato di atti persecutori e lesioni nei confronti dell’ex moglie di Giugliano. L’uomo è stato incriminato con l’accusa di aver picchiato più volte la donna 30enne anche con l’utilizzo di oggetti casalinghi. Costanti le minacce verbali perpetuate sia di persona sia attraverso chiamate minatorie. Spesso le scene di violenza erano perpetuate davanti ai figli minorenni.

Gli agenti della Benemerita di Giugliano hanno fermato l’uomo, riconducendolo nella sua abitazione di Scampia al regime degli arresti domiciliari. Sulle spalle dell’uomo pesa un’ordinanza di custodia cautelare emanata dal Giudice per le Indagini Preliminari di Napoli dal gennaio del 2012.