Melito, gli studenti del liceo “Kant” avviano l’autogestione

Melito, gli studenti del liceo “Kant” avviano l’autogestione

Scongiurata l’ipotesi  occupazione. Ci sarà però la gestione autonoma dell’istituto   MELITO – Tre giorni di autogestione con attività didattiche alternative ed


Scongiurata l’ipotesi  occupazione. Ci sarà però la gestione autonoma dell’istituto

 

MELITO – Tre giorni di autogestione con attività didattiche alternative ed una serie di iniziative progressivamente lanciate. Gli studenti del Liceo Scientifico e Linguistico “Immanuel Kant’’, decidono di dare vita ad una forma di protesta per sensibilizzare dirigenti scolastici e i vari enti su quanto accade nella loro scuola.

Mancanza d’igiene, infiltrazioni d’acqua, buche negli spazi all’aperto, aule di numero insufficienti, ma anche “Stop al Biocidio’’. Sono questi i motivi che hanno spinto gli alunni a ripetere l’esperimento dello scorso anno.

Una mattinata difficile quella vissuta al Kant, con diverse centinaia di ragazzi pronti ad occupare l’istituto, emulando quanto fatto dai loro coetanei in diverse scuole della provincia di Napoli. Ma il dialogo con il Preside ed i Carabinieri sopraggiunti una ipotetica degenerazione della situazione hanno fatto desistere gli studenti che man mano sono rientrati a casa con i loro genitori. Per quattro ore, da giovedì a sabato, dalle 8 alle 12, gli studenti gestiranno autonomamente l’istituto.