Il Mugnano City spreca troppo, solo un pari nel derby con l’Ardor Qualiano

Il Mugnano City spreca troppo, solo un pari nel derby con l’Ardor Qualiano

Finisce 1-1. Gara decisa nella ripresa dalle reti di Colesanti e Rossi   MUGNANO – Due goal messi a segno nel secondo


Finisce 1-1. Gara decisa nella ripresa dalle reti di Colesanti e Rossi

 

MUGNANO – Due goal messi a segno nel secondo tempo decidono il derby tra il Mugnano City e l’Ardor Qualiano. La gara valevole per l’undicesima giornata del campionato di Promozione girone B finisce in parità in un “Vallefuoco” imbiancato per la grandinata che si è abbattuta sull’area nord di Napoli prima del fischio d’inizio.

La prima occasione per sbloccare il risultato, al 4’, è di marca mugnanese: Colesanti prova a freddare il portiere ospite ma il suo tiro finisce sopra la traversa. Qualche minuto dopo, sono invece i qualianesi a rendersi pericolosi. Aprea crossa per Iannini che però non prende bene la mira e spedisce alto. Si gioca sul filo dell’equilibrio e all’11’ sono i padroni di casa a sfiorare la rete di nuovo con Colesanti, ma Russo respinge di pugno.

Entrambe le squadre cercano di sfruttare i calci piazzati. E proprio su punizione, al 26’, il Qualiano trova il goal con la deviazione di Iannini, che infila Castigli da distanza ravvicinata intercettando il tiro di Sagliocco. L’arbitro, però, annulla per fuorigioco. Alla mezz’ora azione corale del Mugnano finalizzata da Pignatelli che sfiora l’incrocio dei pali. Poco dopo ci prova Cerullo a far esultare il pubblico con un calcio di punizione che Russo blocca in due tempi.

Nella ripresa, il Mugnano sostituisce Grassi con Feniello, facendo subentrare un centrocampista ad un attaccante e ritrovando il giusto equilibrio tra i reparti. Una mossa che consegna agli uomini di mister Cipolletta il predominio territoriale, capitalizzato dopo appena tre minuti dal colpo di testa di Colesanti sugli sviluppi di un corner. Portiere battuto e vantaggio per il Mugnano su uno schema ben preparato in allenamento.

Al 60’ i padroni di casa hanno la chance di ipotecare la vittoria con Germano, che tenta di sorprendere Russo con un mezzo pallonetto, ma l’estremo difensore qualianese non si lascia ingannare e trova la respinta. Il Mugnano City non lascia spazio agli ospiti e continua a spingersi in avanti con insistenza, ma per due volte Colesanti manca il colpo del ko. Al 70’ ancora un tentativo di Germano, fermato però da Russo, abile a respingere di piede la conclusione in angolo.

Per il Mugnano i tre punti sembrano in cassaforte, ma all’87’, su calcio di punizione di Rossi, il Qualiano trova il pari che beffa i padroni di casa, puniti dal poco cinismo sotto porta. E proprio in fase d’attacco la società potrebbe presto trovare rinforzi, approfittando dell’apertura delle liste di svincolo prevista dal primo al diciassette dicembre. Una finestra utile per portare qualche interessante giocatore al servizio di mister Cipolletta.

MUGNANO CITY: Castigli, Papi, Pignatelli, Gaudino, Passariello, Buonanova, Colesanti, Germano, Cerullo (78’ G. Benedetto), V. Russo, Grassi (46’ Feniello). A disposizione: Mango, Buonocore, Schiattarella, S. Benedetto, Sequino. Allenatore: Ilardi (squalificato Cipolletta).

ARDOR QUALIANO: F. Russo, Lemma, Coppola (86’ De Luca), Turco (59’ Conte), Sagliocco, Vallefuoco, Vacca, Trovato (16’ Barretta), Iannini, Rossi, Aprea. A disposizione: Esposito, Iaccarino, Cesareo, Leone. Allenatore: Fiorito.

ARBITRO: Montefusco (Napoli).

ASSISTENTI: Di Francia e Marchese (Napoli).

RETI: 48’ Colesanti (M) ; 87’ Rossi (A).

NOTE: Ammoniti Pignatelli, Passariello, Germano (M); Vallefuoco, Iannini, Aprea (A). Spettatori 100 circa.