Marano Ragazzi Spot Festival, con la consegna dei premi si chiude l’edizione 2013

Marano Ragazzi Spot Festival, con la consegna dei premi si chiude l’edizione 2013

Ha chiuso i battenti sabato pomeriggio la sedicesima edizione del Marano Ragazzi Spot Festival. La rassegna nazionale degli spot sociali, girati dai


sdgsdg

Ha chiuso i battenti sabato pomeriggio la sedicesima edizione del Marano Ragazzi Spot Festival. La rassegna nazionale degli spot sociali, girati dai ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori italiane, si è conclusa nel cine-teatro Siani con la consegna degli Aquiloni 2013.

Quest’anno alla kermesse, che ha ricevuto il premio Alta Qualità per l’Infanzia e un’onorificenza dal presidente della Repubblica, hanno partecipato 45 scuole con ben 57 spot di pubblicità sociale. Gli spot sono stati votati da una giuria popolare e da una tecnica presieduta da Arianna Esposito, undici anni. La giuria di esperti era composta da Elena Pasetti, presidente Avisco, Luciano Di Mele, segretario nazionale Med, Rosario D’Uonno, direttore artistico del Festival, Armando Rossitto, Libera, Francesca Licata, Associazione Marano ragazzi spot festival, Tiziano Squillace e Giovanni Pignataro, la Casa dei conigli.

Nove sono state le scuole premiate per il concorso Spot ragazzi: la scuola elementare “Cardinale Dusnet” di Catania, la scuola media “Zappa” di Bologna, l’istituto superiore “Giancarlo Siani” di Napoli, l’istituto comprensivo “Guglielmino” di Acicatena (CT), la scuola media “Aldo Moro” di Cerro al Lambro (MI), l’istituto tecnico “Alessandro Volta” di Guidonia (RM), l’istituto “Tommaso D’Oria” di Ciriè (TO), il tecnico “Leonardo Da Vinci” di Carate Brianza (MI) e la “Ugo Foscolo” di Albano Laziale (RM).