Melito, ai cittadini ecovirtuosi un bonus spendibile nei negozi del territorio

Melito, ai cittadini ecovirtuosi un bonus spendibile nei negozi del territorio

MELITO – E’ partita la distribuzione degli eco bonus con i quali, i cittadini melitesi che hanno regolarmente depositato i rifiuti presso l’isola ecologica di Via Madrid, potranno spendere in alcuni esercizi commerciali un corrispettivo in danaro derivato dalla quantità di immondizia differenziata.


I quasi 2.000 cittadini virtuosi, avranno la possibilità sino al prossimo 29 novembre, di ritirare i buoni premio all’Ufficio Ambiente del Comune di Melito. Basta presentare un documento d’identità e le copie dei versamenti della Tarsu del periodo 2008-2012. Quadruplicati, i singoli importi, in quanto, i 70.000 euro messi a disposizione per l’iniziativa, sono oltremodo sufficienti rispetto al totale dei rifiuti differenziati da una porzione della cittadinanza melitese.

Per diversi cittadini l’iniziativa è lodevole: «questa possibilità di poter usufruire degli eco bonus è senza dubbio importante. Invoglia a continuare la raccolta differenziata sul territorio. Speriamo non sia fumo negli occhi» afferma un cittadino. Per altri invece «era più giusto scalare i soldi degli ecobonus dalla prossima bolletta Tarsu, senza fare inutili file qui al Comune. Questa modalità, non ci piace».

L’assessore all’Ambiente del Comune di Melito, Angelo Zammartino dichiara: «ci sembrava opportuno calendarizzare la distribuzione degli eco bonus per evitare file lunghe nella Casa Comunale. Dobbiamo purtroppo constatare – aggiunge – che diversi richiedenti dei bonus sono risultati non in regola con il pagamento della tassa sui rifiuti. Inoltre spero che altri commercianti di Melito aderiscano, sono ancora in tempo per farlo».

Ma l’associazione di categoria rincara la dose: «Fino ad oggi, per gli eco bonus, hanno aderito solo 7 esercizi commerciali, 5 attività medie e 2 grandi distribuzioni. Il risultato conseguito dall’amministrazione è misero. Noi, intendiamo invece stipulare una convenzione che dia la possibilità alle piccole e medie imprese del territorio di poter trarre vantaggio» afferma il presidente Confcommercio Melito, Imprese per l’Italia, Antonio Papa.