Melito, il Comune aderisce al progetto “Terra dei Fuochi”

Melito, il Comune aderisce al progetto “Terra dei Fuochi”

L’amministrazione individuerà le aree sensibili MELITO – L’amministrazione comunale melitese ha aderito ad un progetto univoco con i Comuni di Villaricca, Giugliano


L’amministrazione individuerà le aree sensibili

MELITO – L’amministrazione comunale melitese ha aderito ad un progetto univoco con i Comuni di Villaricca, Giugliano (ora commissariato) e Parete relativo al blocco dei roghi tossici nella cosiddetta Terra dei Fuochi.La Regione Campania, a tal proposito, nello scorso mese di settembre ha stanziato 5 milioni di euro per finanziare l’iniziativa alla quale possono aderire quei comuni nei quali la densità abitativa per km quadrato sia di 3.000 abitanti.

La giunta melitese ed in particolare l’assessorato all’Ambiente, individuerà le cosiddette zone “sensibili’’ nelle quali i roghi tossici sono più frequenti. L’intenzione, è di installare 10 telecamere di videosorveglianza controllate dagli agenti di Polizia Municipale nonché di avvalersi dell’ausilio di ecovolontari decisi a monitorare il territorio con un investimento totale che non superà il 15% totale dei costi complessivi l’operazione.