Primarie, Renzi fa il pieno di preferenze a Napoli Nord. Cuperlo la spunta soltanto a Marano.

Primarie, Renzi fa il pieno di preferenze a Napoli Nord. Cuperlo la spunta soltanto a Marano.

Il sindaco di Firenze ottiene quasi il 50% dei voti a Melito, Villaricca, Qualiano, Giugliano e Mugnano.   HINTERLAND – Matteo Renzi


Il sindaco di Firenze ottiene quasi il 50% dei voti a Melito, Villaricca, Qualiano, Giugliano e Mugnano.

 

HINTERLAND – Matteo Renzi vince nei Comuni della provincia di Napoli. Il rottamatore è arrivato al 45% e si contenderà la segreteria nazionale con Gianni Cuperlo attestatosi al 32.5 %. Fuori dal congresso di dicembre Gianni Pittella con il 13.6% e Pippo Civati al 9%. Solo a Marano Cuperlo riesce a spuntarla su Renzi. Per il resto l’area di Napoli Nord è avara di sorprese.

A Melito Renzi si afferma con 400 voti in più sull’inseguitore dalemiano. Netta la vittoria anche a Giugliano che gli ha concesso ben 300 voti. Risultato bulgaro anche a Mugnano, dove Civati è risultato il secondo classificato con sole 44 preferenze su 200. L’affluenza più bassa è stata fatta registrare da Qualiano, dove hanno votato solo 32 per Renzi sui 60 degli iscritti totali.

Schiacciante la vittoria anche a Villaricca, città di provenienza del consigliere regionale Raffaele Topo: «Con Renzi si apre una stagione nuova nel Pd di Napoli e nel Paese, il suo messaggio consegna alle nuove generazioni una speranza nel futuro e la possibilità di costruire finalmente un partito riformista, moderno ed europeista, capace di innescare una profonda trasformazione del paese e di avviarlo verso una prospettiva concreta di crescita e di sviluppo».