Qualiano, il Comune organizza due giorni di eventi contro la violenza sulle donne

Qualiano, il Comune organizza due giorni di eventi contro la violenza sulle donne

Il 24 e 25 Novembre nella Sala consiliare del Comune arte, film, riflessioni ed approfondimento su una tematica divenuta emergenza sociale QUALIANO


Il 24 e 25 Novembre nella Sala consiliare del Comune arte, film, riflessioni ed approfondimento su una tematica divenuta emergenza sociale

QUALIANO – “Innanzitutto dobbiamo essere noi donne ad interrogarci su questo fenomeno diffuso in tutte le classi sociali e senza distinzioni di sorta, che si consuma il più delle volte tra le pareti domestiche ad opera degli uomini di famiglia. La violenza sulle donne è una piaga che l’umanità deve affrontare quotidianamente, per riuscire a sconfiggerla”. Valentina Biancaccio, assessore alle Pari Opportunità, commenta le iniziative messe in cantiere in occasione della “Giornata mondiale contro la violenza sulle donne”, che ha in calendario un momento di riflessione condiviso con tutta la cittadinanza. In programma, infatti, due appuntamenti importanti, che avranno luogo entrambi nella Sala consiliare di Qualiano, in piazza del Popolo e si avvarranno della presenza di esperti e di esperienze.

Domenica 24 Novembre alle ore 17.00 la mostra pittorica “La donna ferita”, della pittrice Lilliana Comes, che illustrerà la chiave di lettura delle proprie opere le cui protagoniste sono le “donne” nella loro essenza sempre positiva nonostante i drammi individuali e di genere.Alle ore 18.00, si potrà poi, assistere alla proiezione gratuita del film: Chocolat, diretto dal regista Lasse Hallström con Juliette Binoche e Johnny Depp. Il film è tratto dal romanzo omonimo dell’autrice britannica Joanne Harris, pubblicato nel 1999 e offre una chiave di lettura alle lotte contro le imposizioni senza spiegazioni.

Al termine della proiezione, si terrà anche un incontro aperto con il pubblico, con il contributo della psicologa Anna De Rosa (che affronterà la tematica dei disturbi del comportamento alimentare) e dell’associazionismo al femminile tra cui la presidente del Telefono Rosa, Teresa Vitale.La giornata di Lunedì 25 Novembre, ha in calendario un importante momento di riflessione a cui prenderanno parte anche rappresentanze di alunni delle scuole cittadine le cui Dirigenti sono state entusiaste di condividere l’importante iniziativa culturale. Alle ore 10.30 nella sala consiliare, prenderà il via il convegno “Violenza sulle donne, emergenza sociale” con la partecipazione del sindaco Ludovico De Luca, degli assessori Valentina Biancaccio e Francesco Odierno, della volontaria dello “Sportello Donna” di Villaricca, Tina Esposito e di Arianna Cristiano, Psicologa, esperta in Psicoterapia familiare.

“La “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, voluta dall’Onu e celebrata ogni 25 novembre deve essere un impegno di civiltà. Ogni uomo che si reputi tale, deve impegnarsi in prima persona per cancellare prima di tutto in se stesso, ogni azione di violenza su un’altra persona”, chiosa il sindaco De Luca.