Rapinano banca a Cassino. Arrestati giovani giuglianesi in trasferta

Rapinano banca a Cassino. Arrestati giovani giuglianesi in trasferta

CASSINO – Rapinatori in trasferta nel Frusinate. Due giovani Gracco Mario e Speranza Luigi, entrambi residenti a Giugliano, rispettivamente di anni venti e ventitre, sono stati tratti in arresto dal commissariato di Polizia di Cassino perché accusati di rapina ai danni di un istituto di credito del posto, la banca popolare del Lazio e Cassino. 


CASSINO – I giovani rapinatori sono entrati in banca minacciando i dipendenti con un taglierino ma non sono riusciti ad aprire la cassaforte dotata di un sistema di apertura a tempo e hanno dovuto desistere dal loro intento. A quel punto i due sono scappati ma sono stati acciuffati, a poche centinaia di metri dal luogo della rapina, dalla Polizia che li ha arrestati.

Dopo le formalità di rito i due sono stati associati presso il carcere locale. La convalida dell’arresto è prevista nella mattinata di sabato.

Ormai il trasfertismo è il nuovo fenomeno che sta prendendo consistenza tra gruppi di giovani rapinatori che si spostano in altre province o regioni per mettere a segno rapine ai danni di banche o uffici postali.