Sabato manifestazione a Roma pro Berlusconi, molti i partecipanti da Napoli Nord

Sabato manifestazione a Roma pro Berlusconi, molti i partecipanti da Napoli Nord

L’organizzatore Acocella: «No all’uso strumentale della giustizia, il centro destra riparte ancora dal suo leader» Grande mobilitazione dalla Campania per la manifestazione


L’organizzatore Acocella: «No all’uso strumentale della giustizia, il centro destra riparte ancora dal suo leader»

Grande mobilitazione dalla Campania per la manifestazione “Nessuno tocchi Silvio” promossa dall’Esercito di Silvio, movimento fondato dell’imprenditore veneto Simone Furlan, in programma a Roma per il prossimo sabato 16 novembre a partire dalle ore 16.00 presso il teatro Orione. Prevista una forte partecipazione anche dall’area di Napoli Nord.

Sono infatti molti i simpatizzanti campani, guidati dal Responsabile Regionale del movimento l’ingegnere salernitano Vittorio Acocella, che hanno comunicato la volontà di recarsi alla convention per dimostrare il loro sostegno al presidente Silvio Berlusconi.

Anche dalla Campania per agevolare la partecipazione all’iniziativa è prevista la partenza con pullman, i punti raccolta previsti sono tre, Salerno con partenza alle ore 9.30 da Piazza della Concordia, Napoli con partenza alle ore 10.30 da Via Galileo Ferraris all’altezza dell’ Hotel Ramada, Caserta con partenza alle ore 11 dall’uscita autostradale di Caserta Nord .

Per la prenotazione degli ultimi posti disponibili in pullman è necessario inviare la richiesta all’indirizzo mail vittorio.acocella@esercitodisilvio.it e registrarsi sul sito www.esercitodisilvio.it .

 “Come Esercito di Silvio – ha spiegato Acocella – abbiamo deciso di organizzare questa manifestazione per denunciare una persecuzione giudiziaria che dura da venti anni nei confronti del nostro Presidente, una persecuzione che ha come unico obiettivo quello di eliminare per via giudiziaria il leader dei moderati dalla scena politica. Noi diciamo no all’uso strumentale della giustizia. Lo facciamo per Berlusconi ma anche per i tanti cittadini che in futuro potrebbero trovarsi nelle stesse condizioni. Da quando nello scorso mese di luglio Simone Furlan organizzò proprio qui in Campania due tappe del tour “Campagna d’Italia” sono passati solo 4 mesi, ma in così poco tempo il movimento si è strutturato con responsabili regionali, provinciali e con migliaia di aderenti in tutta Italia . Tutto ciò grazie all’affetto che gli elettori nutrono nei confronti di Silvio Berlusconi, questo risultato ci rende più forti nel nostro impegno al suo fianco per la realizzazione della rivoluzione liberale che è, a nostro avviso, l’ unica strada possibile per lo sviluppo del Paese”.

“Stiamo registrando – ha concluso Acocella – una forte mobilitazione e ne siamo davvero felici in quanto la convention di sabato sarà la prima manifestazione della rinata Forza Italia, che vedrà la luce nel Consiglio Nazionale PDL che si terrà sabato mattina, e rappresenterà l’occasione per costruire un nuovo centrodestra, fondato su una classe dirigente coraggiosa e preparata che si richiama ai valori del liberalismo e che vede in Silvio Berlusconi il suo unico leader”.