Troppo forte il Quarto, arriva la prima sconfitta stagionale per il Giugliano

Troppo forte il Quarto, arriva la prima sconfitta stagionale per il Giugliano

QUARTO – Chi attendeva gol e spettacolo dal big match dell’ottava giornata di sicuro non è rimasto deluso, Quarto-Giugliano finisce 3-1 per


QUARTO – Chi attendeva gol e spettacolo dal big match dell’ottava giornata di sicuro non è rimasto deluso, Quarto-Giugliano finisce 3-1 per i padroni di casa che si portano da soli in vetta. Gli uomini di Mazziotti incassano la prima sconfitta stagionale ma possono rimproverarsi ben poco contro una squadra ben messa in campo e che gioca un ottimo calcio.

La partita comincia subito in salita per i gialloblù, dovendo rinunciare al match-winner di settimana scorsa Cozzolino costretto a uscire per infortunio sostituito da Reppucci. Nei primi dieci minuti domina il nervosismo e la paura di soccombere all’avversario, bisogna aspettare il 31’ per un’azione da gol da parte dei padroni di casa che con un buon colpo di testa di Tucci mettono i brividi a Martucci. Quattro minuti dopo è ancora Tucci a mettere alla prova Martucci che non si fa sorprendere e blocca agevolmente. Il gol del Quarto ormai sembra vicino, e arriva appena tre minuti dopo: D’Auria recupera palla e la gioca per Tucci che entra in area e serve un pallone facile per Palma che da distanza ravvicinata deve solo insaccare. Il Giugliano prova a riversarsi nella metà campo dei padroni di casa, ma l’ottima difesa respinge ogni pretesa. Finisce così il primo tempo.

La ripresa mostra un Giugliano che non ci sta a perdere e che riesce a portarsi dalle parti di Iengo con qualche calcio d’angolo anche se il portiere locale è ben attento. Nel momento forse migliore del Giugliano arriva la rete che chiude i conti: al 61’ D’Auria dalla fascia destra si accentra e lascia partire un tiro che viene deviato dalla retroguardia gialloblù e si infila inesorabilmente nella porta dell’incolpevole Martucci. Il Giugliano non c’è più e appena due minuti dopo il Quarto triplica una grande azione del tandem D’Auria-Palma. Quest’ultimo confeziona un cross al bacio per Tucci che di testa mette ancora alle spalle di Martucci. Al 75’ reazione d’orgoglio del Giugliano, che con Fiorillo su punizione mette a segno il gol della bandiera. La partita si avvia al termine con il Quarto che fa un ottimo giro palla e abbassa i ritmi. L’arbitro fischia la fine ed è festa grande per il Quarto che esce vittorioso dallo scontro diretto.

Tre gol sono troppi per una squadra come il Giugliano che ne aveva subiti altrettanti in sette giornate, anche se la prima sconfitta arrivata contro la favorita del girone lascia intatte le speranze per il seguito del campionato.

Nuova Quarto Calcio: Iengo, Santangelo, Esposito S., Aprile, Ucciero, Zinno, Andreozzi, Gaveglia, D’Auria (dal 41’st De Gennaro D.), Palma (dal 21’ st Pirone), Tucci (dal 36’ st De Gennaro P.). A disposizione: Maddaluno, Esposito A., Passero, Marigliano. Allenatore: Ciro  Amorosetti
Giugliano: Martucci, Arietano, Ursomanno, Costagliola, Cuomo, Fiorillo, Lucignano (dal 17’ st Coronella), Ciccone, Cozzolino (dal 8’ pt Reppucci), Di Matteo, Di Luccio (dal 12’ st Visone). A disposizione: Loffredo, Tammaro, Raia, Palumbo. Allenatore: Marco Mazziotti
Arbitro: Marco Stampatori di Macerata
Assistenti: Vincenzo Savino di Torre Annunziata – Francesco D’Apice di Castellammare di Stabia
Reti: 38’ Palma, 16’ st D’Auria, 18’ st Tucci, 30’ st Fiorillo.
Note: Spettatori 1000circa. Ammoniti: Santangelo, Zinno, D’Auria, Arietano.