Un caparbio Mugnano City strappa un punto all’Anacapri

Un caparbio Mugnano City strappa un punto all’Anacapri

I mugnanesi pareggiano 0-0 resistendo per 70′ in 10 ANACAPRI – Il Mugnano City ferma l’Anacapri sullo 0-0 e conferma la striscia


I mugnanesi pareggiano 0-0 resistendo per 70′ in 10

ANACAPRI – Il Mugnano City ferma l’Anacapri sullo 0-0 e conferma la striscia positiva delle ultime quattro giornate. Il punto conquistato in trasferta è frutto della maturità e della compattezza dimostrata dalla squadra di mister Cipolletta, capace di tenere testa agli avversari nonostante i 70 minuti giocati in inferiorità numerica.

Il match si presenta equilibrato sin dall’avvio. I padroni di casa sono abili ad imbastire la propria manovra senza fare falli, mentre gli ospiti pagano una maggiore aggressività prontamente sanzionata dal direttore di gara. Dopo un’incursione dell’Anacapri ben neutralizzata da Castigli che respinge di piede, al 20’ l’episodio clou: Canditone incassa il secondo giallo e per lui la partita finisce anzitempo. I mugnanesi si ritrovano in dieci ed i giocatori dell’Anacapri prendono il sopravvento. Gli isolani tentano di scardinare la difesa ospite ma senza successo e si va al riposo in parità.

Nel secondo tempo gli ospiti corrono ai ripari sostituendo gli esterni di difesa. Fuori Sequino e Buonocore. Al loro posto Gaudino e Germano, che prende posizione alle spalle di Colesanti, unica punta. La mossa si rivela azzeccata, perché consente al Mugnano di impensierire la difesa avversaria con veloci ripartenze, senza rintanarsi nella propria metà campo.

Le occasioni più ghiotte per entrambe le formazioni capitano però nel finale. A dieci minuti dal termine ci prova Tizzano a sbloccare il rislutato, ma il gran tiro del giocatore isolano viene respinto da un superbo Castigli. In pieno recupero, al 47’, è invece il Mugnano a sfiorare il colpaccio: Russo serve Soumahoro che di testa indirizza la palla all’incrocio dei pali. Solo una vera e propria prodezza dell’estremo difensore Esposito, che si supera spedendo in angolo, salva lo 0-0 finale.

Un punto che va più che bene agli ospiti, costretti a giocare a lungo in dieci una gara sulla quale non poco ha inciso la fiscale direzione dell’arbitro Artefice, distintosi per aver messo a referto undici cartellini gialli ed un rosso.

ANACAPRI: Esposito P, Vallone, E. Bonetti, D’Angelo (30’st Tizzano), Di Maio, Esposito S, Mazza D (25’st Mazza A), D’Abbronzo, De Biase, Palumbo, Bonetti G. (35’st Silvestre). A disposizione: Bratto, Staiano, Galasso, Pierleoni. Allenatore: Di Martino.

MUGNANO CITY: Castigli, Sequino (1’st Gaudino), Papi, Buonocore (1’st Germano), Passariello, Buonanova, Canditone, Feniello (35’st O. Soumahoro), Colesanti, Chianese, Russo. A disposizione: Mango, S. Benedetto. Allenatore: Ilardi (squalificato Cipolletta).

ARBITRO: Artefice (Frattamaggiore).

ASSISTENTI: Pizzoni e Falco (Frattamaggiore).

NOTE: espulso al 20’ per doppia ammonizione Canditone (M) ; ammoniti D’Angelo, Di Maio, S. Esposito, D’Abbronzo, Palumbo (A), Passariello, Buonanova, Colesanti, Chianese (M).