Villaricca, strisce blu dal centro alla periferia per il nuovo Piano Parcheggi

Villaricca, strisce blu dal centro alla periferia per il nuovo Piano Parcheggi

Il progetto redatto dal responsabile dell’ufficio tecnico e dal comandante della polizia locale VILLARICCA – Nuove aree per la sosta a pagamento


Il progetto redatto dal responsabile dell’ufficio tecnico e dal comandante della polizia locale

VILLARICCA – Nuove aree per la sosta a pagamento in città. Le odiate strisce blu che imperversano ormai in tutti i comuni del comprensorio giuglianese coloreranno prossimamente anche le strade di Villaricca. E’ stata infatti approvata un’apposita delibera di giunta che prevede la redazione di un Piano Parcheggi definitivo, in attesa del quale saranno predisposti stalli per la sosta all’interno e all’esterno del centro storico. Il progetto è stato già redatto dall’ingegnere Francesco Cicala, responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, e dal comandante della Polizia Locale Luigi Verde. Individuati 437 spazi complessivi che prevedono l’interessamento delle seguenti arterie: Via della Resistenza, Via E. Fermi, Via L. Giordano, Via A. Cante, Corso V. Emanuele, Via Tenente Somma, Via dei Sei Martiri, via G. Matteotti, Viale della Repubblica, Corso Italia, Via F. Turati, Via Capitano Pellegrino, Parcheggio San Vincenzo.

Al di fuori del centro storico, invece, le strade in cui disciplinare la sosta sarebbero Corso Europa (dove si ritiene opportuno realizzare zone pedonali, ciclabili, nonché spazi da adibire al parcheggio attraverso tagli nei marciapiedi esistenti all’esterno della carreggiata), Via Napoli, Via Bologna, Via Palermo, Piazza Barnabiti, Piazzale S. Francesco D’Assisi, Piazzale antistante ufficio Tributi, Via Viviani e Via S. Francesco D’Assisi, per un totale di 733 posti.

Ancora da stabilire le tariffe dei ticket per gli stalli a pagamento, ai quali si affiancheranno ovviamente strisce bianche per la sosta gratuita, strisce gialle da riservare ai disabili e strisce rosa per le donne in gravidanza. Il prossimo passo sarà l’avvio della procedura pubblica per l’affidamento e la successiva esecuzione delle opere necessarie al servizio, tra cui la fornitura, l’installazione e la manutenzione dei parcometri e della segnaletica stradale.

Ma quale impatto avrà sulla viabilità e sul commercio cittadino il nuovo piano di sosta? Quel che è certo è che gli stalli per il parcheggio a pagamento hanno sollevato malumori e contestazioni nei comuni limitrofi in cui sono stati predisposti ed anche a Villaricca potrebbero alzarsi fragorosi cori di proteste.