Automobilisti rapinati sull’asse mediano: razziati gioielli e portafogli

Automobilisti rapinati sull’asse mediano: razziati gioielli e portafogli

A compiere l’assalto sei giovani incappucciati a bordo di tre scooter. Escalation di criminalità lungo le strade dell’hinterland   HINTERLAND – Ancora


A compiere l’assalto sei giovani incappucciati a bordo di tre scooter. Escalation di criminalità lungo le strade dell’hinterland

 

HINTERLAND – Ancora furti di fedi e gioielli lungo le strade dell’hinterland, sempre più nel mirino della microcriminalità. L’ultimo raid si è verificato l’altro giorno sull’asse mediano, già teatro negli ultimi tempi di analoghi episodi che stanno minando la sicurezza degli automobilisti.

A riferire quanto accaduto, in una lettera inviata al quotidiano “Il Mattino”, una delle vittime della rapina, consumatasi intorno alle 18 del pomeriggio all’altezza di Casandrino. Sei ragazzi incappucciati a bordo di tre scooter si sarebbero accostati alle auto imbottigliate nel traffico minacciando, pistole in pugno, passeggeri ed automobilisti. Ricco il bottino dei malviventi, che hanno razziato portafogli, orologi e gioielli, tra cui fedi nuziali.

L’episodio, che ha lasciato sotto shock i malcapitati, è stato denunciato alle forze dell’ordine, costantemente impegnate per fermare gli assalti a pedoni ed automobilisti da parte delle bande delle fedi, attirate anche dalla facilità con cui riescono ad immettere sul mercato i monili ed i gioielli rubati.