Boom di furti sotto l’albero, Casacelle nel mirino dei topi d’appartamento

Boom di furti sotto l’albero, Casacelle nel mirino dei topi d’appartamento

Otto furti in 8 giorni. Paura nel quartiere. I residenti chiedono l’intervento delle forze dell’ordine   GIUGLIANO – Da qualche giorno in


Otto furti in 8 giorni. Paura nel quartiere. I residenti chiedono l’intervento delle forze dell’ordine

 

GIUGLIANO – Da qualche giorno in zona Casacelle, il Parco “nuovo mondo”, a due passi dallo stadio A. De Cristoforo, sembra essere nel mirino dei rapinatori: ben otto furti negli appartamenti in 8 giorni. Si moltiplicano le denunce degli abitanti della zona anche sui social network. I residenti di tutto il quartiere sono allarmati da questa situazione e lamentano i ritardi d’ intervento delle autorità competenti.

Sembra infatti che i furti vadano avanti da lunedì scorso, i ladri arrampicandosi dai balconi riescono a portarsi fino al quarto o quinto piano, sradicando le inferriate che trovano lungo il loro cammino. Una volta entrati nelle abitazioni, portano via denaro ed oggetti preziosi. I delinquenti poi, prima di darsi alla fuga con la refurtiva, distruggono tutto quello che trovano.

furto

L’ultimo furto si è verificato la notte tra lunedì e martedi, quando i proprietari dell’abitazione rapinata dormivano. Secondo alcune testimonianze non sembra che i ladri siano stranieri. L’escalation criminale in zona sembra iniziata quando lo scorso 10 novembre, madre e figlio furono sorpresi nel sonno, picchiati e rapinati di 300mila euro. In quel caso tre persone, armati di pistola e cacciavite, entrarono nell’abitazione dei due, al terzo piano di una palazzina di via Campopannone. La donna raccontò di essere stata picchiata e costretta a consegnare ai malviventi l’ingente somma.

Intanto gli abitanti di zona Casacelle sono molto preoccupati per la situazione di “abbandono” in cui versano e chiedono un maggiore controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine.