Disservizi e fallimenti, i giuglianesi scrivono ai commissari

Disservizi e fallimenti, i giuglianesi scrivono ai commissari

Dal centro alla fascia costiera, diversi i comitati che chiedono un intervento immediato GIUGLIANO – La cassetta della posta dei commissari prefettizi,


Dal centro alla fascia costiera, diversi i comitati che chiedono un intervento immediato

GIUGLIANO – La cassetta della posta dei commissari prefettizi, in questi giorni, è particolarmente affollata. Diverse, infatti, le missive a loro indirizzate dai tanti giuglianesi scontenti, che continuano a denunciare le precarie condizioni della città.

Sulla pagina facebook del gruppo Giugliano Bene Comune stamattina si elenca una lunga serie di fallimenti, dalla sosta selvaggia ad una TARES altissima a fronte di una raccolta differenziata nulla, dal De Cristofaro tristemente chiuso al nuovo palazzetto non ancora assegnato, dalla mancanza di spazi verdi per i bambini all’inaccessibilità dei beni pubblici, all’assenza di eventi natalizi per la cittadinanza.

Anche dalla fascia costiera si denuncia il mancato funzionamento della raccolta differenziata. Il comitato degli abitanti di via Staffetta riportano l’assenza dei cassonetti e dei bidoni specifici, il mancato ritiro del vetro, una pulizia delle strade sporadica ed incompleta.

Lettere inviate e, probabilmente, ricevute. Così come saranno giunte a destinazione anche le cartoline che la nostra redazione ha raccolto in questi giorni e messo insieme nella videodenuncia che vi riproponiamo.
Ora resta da capire se ci sarà risposta.