Gli studenti delle scuole in corteo a Giugliano incontrano i commissari: «ci hanno garantito differenziata e videosorveglianza»

Gli studenti delle scuole in corteo a Giugliano incontrano i commissari: «ci hanno garantito differenziata e videosorveglianza»

I rappresentanti degli istituti De Carlo, Galvani, Minzoni e Marconi sono stati ricevuti, ecco le loro dichiarazioni all’uscita dal Comune   GIUGLIANO


I rappresentanti degli istituti De Carlo, Galvani, Minzoni e Marconi sono stati ricevuti, ecco le loro dichiarazioni all’uscita dal Comune

 

GIUGLIANO – Questa mattina circa duecento studenti delle scuole superiori di Giugliano hanno sfidato la pioggia e stanno sfilando in corteo per le vie del centro per dire Stop al biocidio che si sta consumando nelle nostre terre.

«Chiediamo che venga effettuata la bonifica del territorio – spiegano gli alunni – Vogliamo difendere la nostra terra dai tanti soprusi subiti negli anni e dagli sversamenti illegali di rifiuti altamente tossici. A rischio la salute della gente e il futuro di noi giovani».

In questi minuti i rappresentanti degli istituti De Carlo, Galvani, Minzoni e Marconi sono al comune in attesa di essere ricevuti dai commissari. «Vogliamo delle garanzie da chi ci amministra – afferma un rappresentante – Non possiamo vivere con l’angoscia che da un momento all’altro potremmo contrarre il cancro. Un male che sta sterminando un’intera comunità».

[alert type=info title=”Aggiornamento”]

I commissari hanno ricevuto i rappresentanti degli studenti, che all’uscita ci hanno informato sugli esiti:

«Abbiamo parlato della raccolta differenziata. Ci hanno detto che sarà fatta comunicazione nelle scuole del territorio per spiegare come si fa la raccolta. Verranno portati i contenitori a scuola e casa per casa.

Ci saranno dei bandi per la videosorveglianza del territorio. Il mese prossimo ci sarà un nuovo incontro con noi studenti e ci informeranno anche sui termni di questi bandi». [/alert]