Il Governo approva il decreto per la Terra dei Fuochi, nasce il reato di combustione di rifiuti

Il Governo approva il decreto per la Terra dei Fuochi, nasce il reato di combustione di rifiuti

Nuovi fondi e mappatura dei terreni. La bonifica adesso è più vicina   ROMA – Il Consiglio dei Ministri ha deciso: il


Nuovi fondi e mappatura dei terreni. La bonifica adesso è più vicina

 

ROMA – Il Consiglio dei Ministri ha deciso: il decreto legge sulla Terra dei Fuochi è stato approvato. Nasce il reato di combustione dei rifiuti.

Le aree della Terra dei Fuochi verranno perimetrate, ed entro 5 mesi ci sarà il pieno controllo di tutti i terreni interessati dal fenomeno criminale. Alla riunione di questa mattina era presente anche il governatore della Campania Stefano Caldoro.

«Pene severe per chi brucia i rifiuti, 600 milioni per le bonifiche che si aggiungono ai 300 già destinati alla Campania, finalmente siamo ad una svolta» commenta il presidente del consiglio regionale Paolo Romano, che fa eco a quanto scritto su Twitter dal ministro per le politiche agricole, alimentari e forestali Nunzia De Girolamo: «questo decreto non è un punto di arrivo, ma un nuovo inizio per la Campania».