Melito, traffico in tilt e caos nel periodo natalizio

Melito, traffico in tilt e caos nel periodo natalizio

 Occupazione abusiva  di suolo pubblico e parcheggio selvaggio soprattutto al centro della città MELITO – Puntuale come il Natale arrivano i disagi


 Occupazione abusiva  di suolo pubblico e parcheggio selvaggio soprattutto al centro della città

MELITO – Puntuale come il Natale arrivano i disagi a Melito, soprattutto nelle zone più densamente transitate.

Diverse, in questi giorni, le lamentele da parte di residenti e commercianti che denunciano il caos, intensificatosi con l’arrivo del periodo natalizio.

«Non è più possibile che continui ad accadere ciò che quotidianamente, oramai, vediamo» affermano alcuni titolari di esercizi commerciali in Via Roma.

«Occupazione abusiva del suolo pubblico, difficoltà per pedoni e automobilisti di passaggio di poter transitare nelle vie dello shopping melitese risultano essere sempre di più una mannaia per i nostri affari già messi a dura prova da una crisi economica che pervicacemente continua a colpire. Ci attendiamo segnali dall’amministrazione comunale, che sino ad ora, non sono arrivati».

In proposito, non sono mancate iniziative singole e comuni per denunciare il disagio. Ancora in questi giorni difatti, come in passato con scaletti, sedie ed altri oggetti, molti commercianti hanno inscenato una protesta per denunciare la mancata disciplina relativa al parcheggio delle auto nonostante di recente sia stato varato un piano per la sosta a pagamento di 30 minuti.

Per ciò che concerne l’occupazione di suolo pubblico invece, un regolamento vero e proprio non è stato ancora redatto; di conseguenza diventa più facile per chi non rispetta le regole del vivere civile fare il proprio comodo.

Altri aspetti assolutamente negativi che oltremodo vengono a galla in questi giorni natalizi sono la sosta selvaggia e l’intenso traffico. Per alcuni, è scarso l’ intervento, della Polizia Municipale di Melito rimpinguata da qualche mese con l’inserimento di nuove unità all’interno del suo organico.

«Il corso principale e la Variante Alternativa sono spesso bloccati, i regalisti dell’ultima ora sono in strada a parcheggiare senza un criterio e in doppia fila. Ma i vigili dove sono? Spesso li abbiamo visti intenti a fare multe ma in questi giorni non si vedono» affermano esasperati alcuni cittadini.