Mugnano, si può bere dal rubinetto. I cittadini fanno analizzare l’acqua della città

Mugnano, si può bere dal rubinetto. I cittadini fanno analizzare l’acqua della città

L’iniziativa è partita dal Comitato Cambiamo Mugnano. I risultati sono positivi. Ora toccherà ai terreni dei prodotti agricoli. “Il biocidio lo combattiamo


L’iniziativa è partita dal Comitato Cambiamo Mugnano. I risultati sono positivi. Ora toccherà ai terreni dei prodotti agricoli. “Il biocidio lo combattiamo così”

 

MUGNANO – L’acqua che esce dai rubinetti delle case mugnanesi è sicura. A comunicarlo non è il Comune o l’Asl, ma un gruppo di intraprendenti cittadini del Comitato Civico Cambiamo Mugnano, che ha finanziato di tasca propria l’analisi in laboratorio di campioni d’acqua prelevati dalle condutture di varie zone della città per verificarne la potabilità.

analisi acquaI risultati, pubblicati sulla pagina facebook del Comitato, non lasciano spazio a dubbi: l’acqua di Mugnano è sicura. “Negli ultimi tempi si è diffuso il timore che nelle condutture vi fosse un problema di amianto. – si legge sulla pagina facebook -. L’acqua dell’acquedotto è spesso utilizzata per finalità agricole. Per questi motivi e per capire se è possibile berla l’abbiamo analizzata. Come sempre l’abbiamo fatto a spese nostre, autofinanziandoci. Noi il biocidio lo combattiamo così”.

Dunque, un’iniziativa meritoria lanciata da un gruppo di cittadini che si attivano di propria “sponte” per rassicurarsi sulla qualità dell’acqua che si beve dai rubinetti delle abitazioni. Ma la lotta al biocidio non finisce qui. Nelle prossime settimane attraverso il GAS (Gruppo di acquisto solidale), il Comitato procederà anche all’analisi dell’acqua e dei terreni mugnanesi da cui provengono i prodotti agricoli che approdano sulle nostre tavole. Laddove lo Stato latita, i cittadini, dunque, scendono in campo.