«Per te che mi sei accanto» Caregiver, incontro tra i parenti che assistono i loro cari

«Per te che mi sei accanto» Caregiver, incontro tra i parenti che assistono i loro cari

In via Starza si è svolto ieri il quarto incontro di gruppo con i familiari dei malati   GIUGLIANO – Una società


In via Starza si è svolto ieri il quarto incontro di gruppo con i familiari dei malati

 

GIUGLIANO – Una società civile è tale nel momento in cui riesce ad offrire ogni tipo di servizio, senza trascurare l’esigenza di alcuno. Si è svolto, ieri sera, nella sede di Giugliano in via Starza, il IV^ appuntamento di gruppo del progetto ‘Caregiver’ – sostegno alla famiglia. La tecnica usata è quella del mutuo aiuto. Presenti oltre una ventina di familiari che assistono i loro parenti malati. Un modo proficuo per ridurre lo stress che deriva dall’assistenza senza sosta ai propri cari.

Lo scopo è quello di concedere l’opportunità di condividere esperienze e trovare, sopra ogni cosa, le efficaci alternative nell’affrontare i problemi quotidiani. In sostanza i partecipanti al ‘gruppo’ possono scambiarsi suggerimenti utili e condividere, così, esperienze di vita. L’obiettivo primario è quello di superare lo stress ed il carico assistenziale.

Gli interessi comuni portano ad avvicinarsi e promuovono fiducia in sé e speranza per il futuro. Poter acquisire modi nuovi per affrontare situazioni e sviluppare strategie alternative per risolvere i problemi. Il gruppo ha come scopo quello di aiutare a superare l’isolamento, compensare la perdita di compagnia. Le relazioni che si sviluppano possono incoraggiare i partecipanti e procurare un sollievo emotivo derivante dallo scambio di esperienze tra soggetti che presentano problematiche assistenziali simili. Inoltre è obiettivo primario migliorare la considerazione di sé, realizzando che hanno molto da offrire e che la loro esperienza è considerata, accettata ed apprezzata da altri.

COMUNICATO STAMPA