Poker del Barano, trasferta amara per il Mugnano City ad Ischia

Poker del Barano, trasferta amara per il Mugnano City ad Ischia

Netta sconfitta per i mugnanesi che vedono interrompersi la striscia di risultati utili consecutivi   ISCHIA – Brutto ko per il Mugnano


Netta sconfitta per i mugnanesi che vedono interrompersi la striscia di risultati utili consecutivi

 

ISCHIA – Brutto ko per il Mugnano City nella difficile trasferta di Ischia. Contro i più quotati avversari, in lizza per la promozione diretta in Eccellenza, la squadra del presidente Canditone cede senza troppe resistenze e gli isolani calano addirittura il poker, consolidando il quarto posto in classifica dopo dodici giornate.

Il Barano parte senza indugi e tenta subito di sbloccare il risultato con Saurino, che manca però l’appuntamento con il goal. Gli ospiti non si lasciano intimorire. Al 10’ Gaudino recupera la palla su un errato disimpegno di Di Dato e si invola verso l’area avversaria. Piscopo esce dai pali e respinge. Sulla sfera si avventa allora Chianese che indirizza verso la porta, ma Di Dato riesce a salvare i suoi. Sul finire del primo tempo i padroni di casa passano in vantaggio con Mattera, che riceve da Farina e trafigge Castigli. La rete muta gli equilibri in campo, consentendo al Barano di giocare di rimessa.

Nella ripresa Farina si vede annullare un gol per un precedente intervento irregolare di Oratore sul proprio marcatore. Al 64’ sono ancora gli isolani ad imporsi: Lombardi con uno slalom deciso entra in area e viene messo giù. Per il direttore di gara è rigore netto. Sul dischetto va Oratore che non sbaglia e firma il 2-0. Neanche il tempo di riorganizzare le idee per il Mugnano City e Del Deo, sugli sviluppi di un corner, svetta di testa ed insacca in rete.

Il 3-0 tramortisce gli ospiti, che a quattro minuti dal termine restano anche in dieci per l’espulsione diretta di Chianese. In casa City piove sul bagnato ed al 43’ la porta di Castigli è di nuovo violata da Mattera, che realizza la sua doppietta personale. Finisce 4-0 per il Barano. Gara da dimenticare per il Mugnano, chiamato ora a riscattarsi nel prossimo turno casalingo. Un’occasione per risalire subito la china e scacciare i pensieri negativi.

BARANO: Piscopo, Manzi, Di Dato, Del Deo, Ferrari, C. Saurino (78’ Senese), A. Cerullo (44’ Borrelli), Lombardi, Farina, Oratore (80’ Tonon), G. Mattera. A disposizione: Ant. Aiace, Rivetti, Monti, R. Mattera. Allenatore: Dinolfo.

MUGNANO CITY: Castigli, Papi, Passariello, Buonanuova, Gaudino, Buonocore, Russo (71’ G. Benedetto), Chianese, G. Cerullo (46’ Feniello), Colasanti (71’ S. Benedetto), Germano. A disposizione: Mango, Sequino). Allenatore: Ilardi (squalificato Cipolletta).

ARBITRO: Amato (Castellammare di Stabia).

ASSISTENTI: Caputo e Salamone (Castellammare di Stabia).

RETI: 45’ e 88’ G. Mattera (B) ; 64’ (rigore) Oratore (B) ; 66’ Del Deo (B).

NOTE: Espulso all’86’ Chianese (M) ; ammoniti Oratore, Saurino, Del Deo (B); Gaudino, Germano, Passariello (M). Spettatori 150 circa.