Si finge vittima di una rapina per derubare una vecchietta. Poi confessa ai Carabinieri

Si finge vittima di una rapina per derubare una vecchietta. Poi confessa ai Carabinieri

Autore dello stratagemma criminoso un uomo residente a Giugliano. Messo alle strette dai Militari dell’Arma, cade però in contraddizione e viene denunciato


Autore dello stratagemma criminoso un uomo residente a Giugliano. Messo alle strette dai Militari dell’Arma, cade però in contraddizione e viene denunciato

 

NAPOLI – Accompagna una vecchietta a ritirare la pensione. Poi finge di subire una rapina in Via Kerbaker, ma, messo alle strette dai Carabinieri che lo interrogano, cade in contraddizione e confessa tutto.

L’uomo, residente a Giugliano e impiegato in una casa di riposo, avrebbe dovuto consegnare la somma di 2660 euro alla sorella della pensionata dopo averla ritirata all’ufficio postale. Avvicinato da alcuni balordi, dichiara alle forze dell’ordine di essere stato rapinato per intascare il danaro. Ma alle domande dei Militari dell’Arma non deve aver risposto con la dovuta dovizia di particolari, tanto da essere caduto in contraddizione.

Dopo aver confessato, l’uomo è stato denunciato. Dovrà rispondere di simulazione di reato e truffa. La somma sottratta all’anziana con l’inganno è stata restituita interamente alla pensionata.