Terremoto, ecco la classificazione sismica dei comuni dell’area nord

Terremoto, ecco la classificazione sismica dei comuni dell’area nord

Un’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri  del 2006, ha suddiviso l’intero territorio nazionale in quattro zone sismiche HINTERLAND – Per ridurre gli

@Armando Di Nardo

Un’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri  del 2006, ha suddiviso l’intero territorio nazionale in quattro zone sismiche


HINTERLAND
– Per ridurre gli effetti del terremoto, l’azione dello Stato si è concentrata sulla classificazione del territorio, in base all’intensità e frequenza dei terremoti del passato, e sull’applicazione di speciali norme per le costruzioni nelle zone classificate sismiche.

La classificazione sismica assegnata al territorio della provincia nord di Napoli, comprendente i comuni di Giugliano, Villaricca, Melito, Qualiano, Mugnano, Marano, Calvizzano e S. Antimo è di “Zona sismica 2”:

  •  Zona con pericolosità sismica media dove possono verificarsi terremoti abbastanza forti.

I criteri per l’aggiornamento della mappa di pericolosità sismica sono stati definiti nell’Ordinanza del PCM n. 3519/2006, che ha suddiviso l’intero territorio nazionale in quattro zone sismiche sulla base del valore dell’accelerazione orizzontale massima su suolo rigido o pianeggiante ag, che ha una probabilità del 10% di essere superata in 50 anni.