Villaricca, liceo Cartesio al freddo. Gli studenti entrano con coperte e borse termiche

Villaricca, liceo Cartesio al freddo. Gli studenti entrano con coperte e borse termiche

L’iniziativa andrà avanti fino a sabato. Rimangono dubbi sull’effettivo giorno di accensione dei termosifoni VILLARICCA – Stamane per combattere il freddo, gli


L’iniziativa andrà avanti fino a sabato. Rimangono dubbi sull’effettivo giorno di accensione dei termosifoni

VILLARICCA – Stamane per combattere il freddo, gli studenti del liceo Cartesio si sono armati di trapunte e borse termiche. I ragazzi del plesso stanchi di dover patire le basse temperature hanno iniziato questa mobilitazione scandita dai vivaci colori dei plaid. L’atto dimostrativo durerà fino a sabato.

cartesio freddo«Dall’inizio dello scorso anno scolastico, non sono mai stati completati gli allacci al gas e l’intero edificio è completamente privo di calore. Corridoi e androni enormi e gelidi, classi senza riscaldamenti, nei periodi invernali, rendono impossibile uno studio sereno e facilitano la diffusione di influenza tra gli alunni.La data di scadenza fissata per il 2 dicembre e’ stata nuovamente rinviata a data da definirsi dal 5 al 10 dicembre» afferma il Collettivo Studentesco.

La lotta dei ragazzi per ottenere una nuova struttura sembrava essere stata vinta con lo scorso anno con l’apertura dell’edificio villaricchese. Per affrettare l’apertura gli stessi ragazzi si impegnarano nel trasporto di banchi e sedie.«Riteniamo importante portare avanti quest’iniziativa almeno per darle visibilità e arricchirla di contenuti,cercando di coinvolgere docenti e personale. Non è un’azione di protesta è una necessità, per poter resistere, in qualche modo, alla devastazione della scuola pubblica, abbandonata al freddo e al gelo dalle autorità» concludono gli studenti.