Calvizzano, “sì” della giunta per completare il palazzetto dello sport, ma occorrono i fondi FESR

Calvizzano, “sì” della giunta per completare il palazzetto dello sport, ma occorrono i fondi FESR

Necessario un milione di euro per realizzare il progetto. Il futuro Palazzetto è ridotto a discarica di rifiuti   CALVIZZANO – Via


Necessario un milione di euro per realizzare il progetto. Il futuro Palazzetto è ridotto a discarica di rifiuti

 

CALVIZZANO – Via libera della giunta di Calvizzano al progetto definitivo riguardante i lavori di ampliamento e riqualificazione del Palazzetto dello sport di via Caduti di Superga. Un’approvazione che è però vincolante alla concessione dei finanziamenti POR FESR, per ottenere i quali l’amministrazione comunale ha presentato la propria candidatura alla regione Campania. Senza l’assegnazione del milione di euro necessario per la conclusione dei lavori, non potrà infatti essere consegnato alla città l’impianto che i calvizzanesi attendono da tempo di veder realizzato.

Un progetto di edilizia sportiva avviato ai tempi dell’amministrazione Pirozzi, che fece partire il primo lotto dei lavori. Da allora la struttura di via Caduti di Superga è rimasta allo stesso grezzo. L’impossibilità di reperire i fondi ne ha bloccato il completamento anche durante il successivo governo Granata, facendola diventare, con il passar del tempo, solo una discarica di rifiuti.

Ad oggi, il futuro palazzetto si presenta come uno scheletro di cemento abbandonato a se stesso. E la riqualificazione auspicata dal sindaco Salatiello sin dal suo insediamento rischia di bloccarsi ancor prima di cominciare senza i finanziamenti europei. Incassati i pareri tecnici e contabili comunali, la città dovrà dunque attendere il responso più importante. L’unico in grado di dare esecuzione al progetto atteso soprattutto dalle nuove generazioni.

Fonte foto:  Calvizzanoweb