Conad in fiamme a via Oasi Sacro Cuore. L’ombra del racket sull’attentato

Conad in fiamme a via Oasi Sacro Cuore. L’ombra del racket sull’attentato

L’incendio, avvenuto la notte scorsa, pare di origine dolosa. Sequestrata dagli agenti di polizia una tanica contenente liquido infiammabile GIUGLIANO – In


L’incendio, avvenuto la notte scorsa, pare di origine dolosa. Sequestrata dagli agenti di polizia una tanica contenente liquido infiammabile

GIUGLIANO – In fiamme il supermercato Conad di Via Oasi Sacro Cuore. Nella notte di San Silvestro un incendio, quasi sicuramente di origine dolosa, è scoppiato all’interno del market gestito dai coniugi Mauriello insieme alla loro figlia.

Avvertiti dagli stessi titolari dell’attività commerciale, polizia e vigili del fuoco sono sopraggiunti sul posto per spegnere le fiamme. Dopo un primo sopralluogo, gli agenti del Commissariato di Giugliano ha ricostruito la dinamica dell’incidente. Alcuni ignoti avrebbero bucato la parete esterna del locale per poi introdursi all’interno cospargendo gli scaffali di liquido infiammabile.

Sequestrata una tanica contenente sostanza liquida (quasi certamente benzina). Si teme l’ombra del racket, anche se ai poliziotti i Mauriello hanno dichiarato di non essere mai stati vittima di richieste estorsive o minacce da parte di individui affiliati o presunti tali alla criminalità organizzata.