Dopo Edenlandia tocca a Magic World. Il grande parco divertimenti affonda nei debiti

Dopo Edenlandia tocca a Magic World. Il grande parco divertimenti affonda nei debiti

Il fallimento è stato dichiarato lo scorso 9 dicembre. Passività nei confronti di Equitalia per milioni di euro GIUGLIANO – La statua


Il fallimento è stato dichiarato lo scorso 9 dicembre. Passività nei confronti di Equitalia per milioni di euro

GIUGLIANO – La statua di Aladino all’ingresso smetterà di sorridere. E la ruota panoramica di girare. La crisi non risparmia neanche il business del divertimento.

Dopo Edenlandia, chiuso nel gennaio del 2013, ora tocca a Magic World, il grando parco acquatico di Licola, frazione di Giugliano. Dichiarata fallita il 9 dicembre scorso, la società che lo gestisce affonda in un mare di debiti.

I guai erano però già all’orizzonte. E il declino della struttura è stato lento. Dopo la messa in liquidazione, ora Magic World resta esposto nei confronti di Equitalia per passività di milioni di euro. A rischio decine di posti di lavoro.