Giugliano e i suoi tesori, oggi “La Gloria di Santa Sofia” ritrova la luce dopo il restauro

Giugliano e i suoi tesori, oggi “La Gloria di Santa Sofia” ritrova la luce dopo il restauro

Il dipinto verrà di nuovo esposto dietro l’altare della Chiesa di Santa Sofia. Alla messa parteciperà anche il Vescovo Angelo Spinillo  


Il dipinto verrà di nuovo esposto dietro l’altare della Chiesa di Santa Sofia. Alla messa parteciperà anche il Vescovo Angelo Spinillo

 

GIUGLIANO – E’ durato più di un anno il restauro del bellissimo quadro “La Gloria di Santa Sofia”. Ma dopo tanta attesa, il dipinto tornerà a splendere dietro l’altare maggiore della Chiesa di Santa Sofia alle 18 e 30 di oggi, durante la messa domenicale celebrata da Don Luigi Ronca.

Il restauro fu voluto a tutti i costi dall’amministrazione Pianese, si impegnarono nella questione in particolar modo i consiglieri Antonio Dell’Aquila e Alfonso Sequino. Per la rivalorizzazione del dipinto furono stanziati 11mila euro. Le operazioni di recupero, curate dai tecnici della Sovrintendenza per i Beni Culturali e Archeologici di Napoli, sono terminate pochi giorni fa.

A benedire il quadro ci sarà anche il Vescovo della Diocesi di Aversa, Angelo Spinillo, orgoglioso di ritrovare un’opera di inestimabile valore artistico che affonda le sue radici nel passato della città di Giugliano.