Incidente mortale in Corso Italia, un giovane qualianese ha perso la vita nell’impatto frontale con un’auto

Incidente mortale in Corso Italia, un giovane qualianese ha perso la vita nell’impatto frontale con un’auto

Il tragico scontro poco dopo le 14.  La vittima è Davide De Rosa, 17 anni. Lavorava a Giugliano come barbiere. Colto da


Il tragico scontro poco dopo le 14.  La vittima è Davide De Rosa, 17 anni. Lavorava a Giugliano come barbiere. Colto da malore il conducente della Fiat Stilo coinvolta nel sinistro

VILLARICCA – Ancora un tragico incidente poco fa a Villaricca sul Corso Italia, in quella che ormai si configura sempre più come “arteria della morte”. Uno scontro frontale si è verificato poco dopo le 14 tra una Fiat Stilo grigio chiaro ed uno scooter al bordo del quale c’era un ragazzo di Qualiano, Davide De Rosa, morto nel violento impatto. Lo schianto è stato fatale. Davide avrebbe compiuto 18 anni tra pochi giorni.

Secondo i testimoni presenti al momento del sinistro, il giovane procedeva ad alta velocità in direzione Qualiano e avrebbe perso il controllo del suo ciclomotore, un TGB Xmotion 125cc nero, andando a sbattere frontalmente contro la Fiat Stilo che procedeva in direzione opposta. L’auto ha tentato di sterzare per evitare l’impatto ma non c’è stato nulla da fare.  Il ragazzo è stato sbalzato dal mezzo ed il suo corpo è finito violentemente sull’asfalto. Davide è morto sul colpo, neanche il casco è servito a salvargli la vita.

foto ddrSul posto sono giunti i carabinieri e i vigili urbani oltre ad un’ambulanza, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane. L’autista della Stilo, risultata danneggiata sulla parte anteriore, è stato colto da malore ed è stato assistito dal personale medico giunto sul luogo dell’incidente. Con lui in auto c’era anche una donna che non dovrebbe essere rimasta ferita. Davide era un bravo ragazzo, senza grilli per la testa, lavorava a Giugliano in piazza Gramsci e faceva il barbiere.

Un lenzuolo bianco è stato adagiato sul corpo della giovane vittima. Una scena straziante si è consumata all’arrivo in Corso Italia della fidanzata del giovane deceduto. Un’altra vita stroncata in Corso Italia, ancora una volta la vittima è un ragazzo, che solo qualche anno fa sul suo profilo facebook scriveva  “La vita è solo una passeggiata sulla strada della morte… c’è chi corre, chi va piano ma prima o poi tutti arriveranno alla fine della strada”. Parole che oggi colpiscono nel profondo anche chi non conosceva Davide ma si interroga su questa assurda ed ennesima tragedia.

L’amministrazione comunale di Villaricca ha più volte annunciato provvedimenti per rendere meno pericoloso il transito veicolare in Corso Italia, ma nulla fino ad ora è servito ad arrestare la scia di sangue che sta macchiando anche il nuovo anno.