Marano e la giornata della memoria: stamani la manifestazione alla scuola Socrate

Marano e la giornata della memoria: stamani la manifestazione alla scuola Socrate

Al convegno è intervenuto anche il giornalista e scrittore Nico Pirozzi. “Ricordare significa lottare per la libertà”   MARANO – Dedicato alla


Al convegno è intervenuto anche il giornalista e scrittore Nico Pirozzi. “Ricordare significa lottare per la libertà”

 

MARANO – Dedicato alla giornata delle memoria il convegno di stamani nell’aula consiliare di via Falcone. Alla manifestazione, organizzata dalla Fondazione Valenzi e dall’associazione “Ali”, hanno partecipato le classi di terza media della scuola Socrate. Tanti i relatori presenti, che hanno cercato di spiegare con parole semplici ai giovani studenti il significato, il dramma e le conseguenze della Shoa.

scuola socrate2«La giornata della memoria – ha spiegato lo scrittore Nico Pirozzi – è dedicata ai diritti negati. Mi rifiuto di utilizzare il termine olocausto, che in ebraico significa sacrifico rituale, quando quello che è avvenuto è stato un omicidio di massa». Semplici ma piene di significato anche le parole della giornalista e docente di storia Teresa Meo:« Soltanto tramite la conoscenza, l’impegno, la cultura possiamo essere liberi. La Shoah è uno dei più grandi drammi nella storia dell’umanità, in cui è venuta a mancare la libertà».

Tanti insomma i temi trattati, non soltanto il ricordo della Shoah ma anche i diritti, la democrazia, la convivenza civile e la tolleranza. «Bisogna combattere ogni forma di discriminazione – ha affermato Teresa Frecciarulo, presidente  dell’associazione “Parthenope” – Dobbiamo sempre ricordare ciò che è accaduto, soprattutto perché sono ancora troppi i paesi in cui i diritti dell’uomo continuano a essere violati».