Melito, i commercianti: per noi la raccolta differenziata non è partita

Melito, i commercianti: per noi la raccolta differenziata non è partita

Critica l’associazione di categoria: da due mesi i rifiuti non vengono raccolti presso i pubblici esercizi MELITO – Il piano di raccolta


Critica l’associazione di categoria: da due mesi i rifiuti non vengono raccolti presso i pubblici esercizi

MELITO – Il piano di raccolta differenziata sul territorio melitese, partita nelle scorse settimane e che, nell’intenzione dell’attuale amministrazione comunale, dovrebbe incrementare il conferimento di rifiuti presso le isole ecologiche evitando così di rivedere le scene del passato, quando in alcuni casi (anche a causa dell’emergenza rifiuti in Campania) Melito era invasa dai rifiuti, sta già creando polemiche.

Ad essere critica, in questa fase, definita “sperimentale’’, è la Confcommercio Melito.

«Da circa due mesi – affermano i responsabili dell’associazione di categoria che tutela gli interessi degli esercenti – i commercianti dei pubblici esercizi, che essendo in possesso di contenitori adibiti alla raccolta del vetro e del multi materiale (PET ALLUMINIO) sono in attesa che qualcuno prelevi questo differenziato.

Nostro malgrado – prosegue la Confcommercio Melito – dopo avere continuamente evidenziato il problema all’ufficio competente (l’Ufficio Ambiente del Comune di Melito ndr.), ci hanno riferito di aver sollecitato la società competente (la MelitoMultiservizi che si è nuovamente giudicata l’appalto per l’intero ciclo integrato dei rifiuti con un ribasso del 21%)».

Poi la chiusura polemica: «mentre il medico studia, l’ammalato muore, quindi i rifiuti puliti diventano sporchi e rimescolati nei contenitori esistenti al servizio di tutta la cittadinanza!».

Dall’amministrazione comunale e dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Melito, al momento, non vengono rilasciate dichiarazioni ufficiali sulla questione comunque nota.

 «Questo giovedì (23 gennaio) ci sarà un incontro tra il sindaco e la cittadinanza. In quell’occasione valuteremo cosa verrà dichiarato. Attendiamo», conclude la Confcommercio Melito.