Si rinnova la tradizione, il “fucarazzo” della Masseria Antuono

Si rinnova la tradizione, il “fucarazzo” della Masseria Antuono

Musica popolare, piatti tipici e la consueta fiamma simbolo di rinascita GIUGLIANO – Una tradizione ormai secolare, che si ripete ogni anno


Musica popolare, piatti tipici e la consueta fiamma simbolo di rinascita

GIUGLIANO – Una tradizione ormai secolare, che si ripete ogni anno con l’accensione di un “cippo” le cui fiamme saliranno al cielo, fascine e oggetti vecchi che contribuiranno ad alimentare il fucarazzo di sant’Antuono, un’antica tradizione popolare, un intreccio inestricabile tra folklore e religiosità, fra il proverbiale sacro e profano.

Anche quest’anno la masseria Antuono rinnova il suo appuntamento per domenica alle ore 13:30 all’insegna della musica popolare e del cibo. Ad intrattenere i convenuti saranno i “Napoli Extracomunitari” con uno spettacolo di nacchere e tammorre.

La masseria Antuono offrirà i cibi tipici della tradizione locale: bruschetta di guanciale, prosciutti e formaggi, frittata di cipolle e poi pettole e fagioli, la salsiccia della masseria con patate infornate, migliaccio e chiacchiere. Alle 18 l’accensione del fucarazzo. Obbligatorio prenotarsi chiamando al 3297062283 e 3273552033.