Villaricca, l’ultimo saluto a Davide De Rosa. “Vivi nei nostri cuori”

Villaricca, l’ultimo saluto a Davide De Rosa. “Vivi nei nostri cuori”

Bara bianca per il ragazzo morto nel tragico incidente di Corso Italia. Tanta gente in Chiesa e scritte in sua memoria VILLARICCA


Bara bianca per il ragazzo morto nel tragico incidente di Corso Italia. Tanta gente in Chiesa e scritte in sua memoria

VILLARICCA – Neanche la pioggia battente ha fermato le decine e decine di amici e conoscenti di Davide De Rosa, il ragazzo tragicamente scomparso il 2 gennaio scorso in un incidente stradale.

La Chiesa di San Pasquale Baylon, dove si stanno tenendo in questo momento le esequie del ragazzo, è strapiena. Moltissimi giovani circondano la bara bianca dove è conservato il corpo di Davide.

Tantissimi fiori e frasi dedicate al ragazzo scomparso. All’ingresso della Parrocchia uno striscione con su scritto: “Sei partito troppo presto, ma la tua corsa non è finita. Vivi nei nostri cuori”.

Sul profilo facebook di Davide esplodono le manifestazioni di affetto e di stima da parte degli amici. “I ricordi di infanzia non verranno mai cancellati”, scrive Valerio. “Non ho potuto credere a ciò che ho sentito perché di te conservo un ricordo indelebile”, commenta invece Vincenzo. L’amico Michele gli dedica infine una poesia e Alessia conclude “Davide vive fra noi”

Dopo il drammatico incidente stradale costato la vita al 17enne Davide De Rosa, è tornato al centro delle polemiche il problema della sicurezza in Corso Italia. La scarsa visibilità, la pericolosità delle curve e l’alta velocità di percorrenza hanno infatti reso l’asse viario che unisce i comuni di Villaricca e Qualiano una trappola mortale. L’assessore alla viabilità Teresa Di Marino: «Entro la fine del mese saranno collocati i dossi»

GLI ALTRI ARTICOLI SULL’INCIDENTE