A Giugliano nasce il primo club giovanile Forza Silvio, presentazione allo chalet Gyros

A Giugliano nasce il primo club giovanile Forza Silvio, presentazione allo chalet Gyros

Folta partecipazione al taglio del nastro, il presidente Diana: «faremo la nostra parte nella risoluzione dei problemi cittadini» GIUGLIANO – Giovedì 30


Folta partecipazione al taglio del nastro, il presidente Diana: «faremo la nostra parte nella risoluzione dei problemi cittadini»

GIUGLIANO – Giovedì 30 gennaio presso lo “Chalet Gyros” in Via Pigna è stato inaugurato il primo club forza Silvio giovani Giugliano. Numerosi i partecipanti, tra cui una delegazione regionale dell’Esercito di Silvio Campania, il club forza Silvio di Caserta, tantissimi giovani ma anche una forte componente adulta.

Ad aprire gli interventi della serata è il presidente Michele Diana: «siamo la futura classe dirigente ed anche se siamo molto giovani abbiamo il coraggio di sognare perchè insieme si può, perchè insieme possiamo andare lontano, è lo stesso presidente Berlusconi a sostenere che dobbiamo farci carico delle problematiche del nostro territorio per condurle a soluzione».

Segue il vice presidente Antonella D’Alterio: «Noi giovani siamo un grande patrimonio della società, tocca a noi ritrovare l’interesse verso la politica, per rinnovarla e cambiarla, ovvero per cambiare ciò che di essa non ci piace. Abbiamo bisogno di tutti voi per iniziare a credere in un sogno».

Conclude il consigliere Antonio Barra invitando i giovani a partecipare a questa iniziativa: «Il territorio ha bisogno di noi, bisogna essere attenti alle esigenze di ogni singolo cittadino, affrontando nel nostro piccolo tutte le problematiche».

Parecchi sono stati gli interventi di un pubblico partecipe e coinvolto. Per Antonia Pianese, che ricopre il ruolo di tesoriera, «non si tratta solo della “novità” ma di un progetto con contenuti veri che deve riunire persone preparate e determinate e che fa del rapporto col territorio la sua forza e del legame diretto e continuo con la gente le sue fondamenta. Con lo slancio di un momento di fervore e passione come questo non possiamo che essere orgogliosi di intervenire con tantissimi altri ragazzi/e e di dare il nostro contributo a scrivere la pagina del futuro del nostro territorio».