«Campania GusMed Festival», terza edizione al via dalla provincia di Napoli

«Campania GusMed Festival», terza edizione al via dalla provincia di Napoli

Appuntamento Sabato 22 Febbraio presso l’Hotel Giulia di Qualiano. Al festival gastronomico solo aziende made in sud QUALIANO – Il connubio tra


Appuntamento Sabato 22 Febbraio presso l’Hotel Giulia di Qualiano. Al festival gastronomico solo aziende made in sud

QUALIANO – Il connubio tra l’arte e il cibo per esaltare i sapori mediterranei. Questo lo spirito della terza edizione del “Campania GusMed Festival…dei sapori Mediterranei”, che per il volere del Patron del festival, Edoardo Lanza, si svolgerà in provincia di Napoli. L’appuntamento è per Sabato 22 Febbraio presso Hotel Giulia di Qualiano. L’elegante struttura alberghiera ospiterà, infatti, la tappa inaugurale della kermesse enogastronomica.

Grazie alla disponibilità dei titolari della struttura e alla collaborazione di aziende, tutte esclusivamente “Made In Sud”, si darà dunque il via per la terza volta al tour che girerà tutta la Campania evidenziando luoghi, tradizioni e cultura particolarmente legati a peculiarità culinarie ricche di genuinità. Questa terza edizione sarà anche fortemente legata all’arte in genere e la serata inaugurale ospiterà la mostra pittorica del maestro Carlo Postiglione “Dalla scena al fumo di candela” in collaborazione con l’Associazione Megaris.

Ad arricchire ulteriormente la serata, oltre alla partecipazione straordinaria del maestro Carlo Missaglia con “…Questa ve la canto io!” e il piano live del maestro Stefano Prisco, ci penseranno sei splendide ragazze che si contenderanno nel corso delle 10 serate del tour il titolo di Miss GusMed Campania 2014. La conduzione della serata è affidata a Antonio Scardigno. Numerose le aziende enogastronomiche (e non solo) provenienti da tutte le regioni del Sud e che, attraverso la formula ormai collaudata del CGF, seguiranno il tour per proporre le loro squisitezze e rafforzare il concetto del “Km 0”, legando il proprio marchio alla piattaforma “Saporì” che da quest’anno inizierà la promozione e distribuzione “a domicilio” di solo prodotti selezionati Made In Sud.