Catturato a Melito reggente del clan Amato-Pagano. Il boss era inserito nella lista dei latitanti pericolosi

Catturato a Melito reggente del clan Amato-Pagano. Il boss era inserito nella lista dei latitanti pericolosi

Gennaro De Cicco, 28 anni, era latitante dal settembre 2012. Ricercato per omicidio, associazione per delinquere di stampo mafioso e traffico di


Gennaro De Cicco, 28 anni, era latitante dal settembre 2012. Ricercato per omicidio, associazione per delinquere di stampo mafioso e traffico di stupefacenti.

 

MELITO – E’ finito in manette il boss di camorra Gennaro De Cicco, ritenuto reggente del clan degli “Amato – Pagano”, fazione principale degli “scissionisti”. De Cicco è stato individuato e arrestato in un’operazione dei Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania e del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna, che lo hanno sorpreso questa mattina all’alba a Melito, in un appartamento di via Garibaldi.

Il boss aveva fatto perdere le sue tracce nel settembre 2012 per sfuggire a un’ordinanza di custodia in carcere emessa sempre nel 2012 per omicidio. Era inserito nell’elenco dei latitanti pericolosi. Ricercato per omicidio, associazione per delinquere di tipo mafioso e traffico di stupefacenti.