Giugliano, protesta anti Tares, obbligo di firma per 11 manifestanti

Giugliano, protesta anti Tares, obbligo di firma per 11 manifestanti

I fatti risalgono allo scorso 16 gennaio, quando migliaia di persone diedero vita ad un sit-in nei pressi del Municipio GIUGLIANO – 11


I fatti risalgono allo scorso 16 gennaio, quando migliaia di persone diedero vita ad un sit-in nei pressi del Municipio

GIUGLIANO – 11 persone, tutte residenti a Giugliano sono state raggiunte da altrettanti provvedimenti di obbligo di firma emessi dalla polizia in seguito ai disordini scoppiati durante la protesta contro la Tares dello scorso 16 gennaio, quando migliaia di cittadini si ritrovarono dinanzi al Municipio per opporsi al rincaro delle tariffe tentando di raggiungere gli uffici comunali per parlare con i commissari prefettizi che attualmente reggono le sorti del Comune con la polizia intenta a disperdere la folla con manganellate e spray urticante.

 Domani intanto, si terrà un nuovo corteo cittadino – che partirà alle ore 18 dalla stazione della metropolitana di Giugliano – nel quale si ritornerà a chiedere di abbassare le tariffe sulla Tares e l’estensione della raccolta differenziata su tutto il territorio.