«La Tares è una rapina! Complici e solidali con Giugliano!» striscione dello Zero81

«La Tares è una rapina! Complici e solidali con Giugliano!» striscione dello Zero81

Il centro sociale napoletano di largo Banchi Nuovi ha mostrato vicinanza alle undici persone raggiunte dall’obbligo di firma NAPOLI – Solidarietà ai


centro sociale banchi nuovi Zero81

Il centro sociale napoletano di largo Banchi Nuovi ha mostrato vicinanza alle undici persone raggiunte dall’obbligo di firma

NAPOLI – Solidarietà ai manifestanti del movimento No Tares è arrivata dai militanti del centro sociale napoletano Zero81. Stamane trenta persone tra studenti e precari si sono presentati davanti alla sede del il quotidiano “Il Mattino” e hanno esposto uno striscione: «La Tares è una rapina! Complici e solidali con Giugliano!»

Il centro sociale di Largo Banchi Nuovi ha espresso la sua solidarietà alle 11 persone obbligate alla firma a causa degli scontri del 16 gennaio. Hanno ricordato inoltre il clima della giornata di tensione, quando per la prima volta sono stati impiegati gli spray al peperoncino sulla folla in protesta.

«Mentre Fibe, Impregiloo, A2A and Co. Continuano ad ingrassare le proprie tasche sulla pelle dei campani e personaggi come Bassolino vengono assolti per i processi connessi alla gestione del commissariato dei rifiuti in Campania. – affermano i membri dello Zero81 – A Giugliano non solo si impone la più alta tassa sui rifiuti del paese, ma dopo la legittima rivolta del 16 gennaio, il tribunale di Aversa il 7 febbraio alle ore 18 pensa bene di inviare 13 denunce a carico di altrettanti attivisti e cittadini giuglianesi» .