Maltempo, strade colabrodo. A Marano scoppia l’emergenza buche

Maltempo, strade colabrodo. A Marano scoppia l’emergenza buche

Fossi, tombini saltati, voragini. Allarme al centro e in periferia. Al primo posto Via San Rocco MARANO – Maltempo, buche in tutta


Fossi, tombini saltati, voragini. Allarme al centro e in periferia. Al primo posto Via San Rocco

MARANO – Maltempo, buche in tutta la città. Le incessanti piogge delle ultime settimane hanno, infatti, finito di devastare le arterie cittadine, trasformandole in veri e propri percorsi ad ostacoli. Buche, fossi, voragini e tombini saltati caratterizzano ormai il manto stradale di quasi tutta Marano, costringendo gli automobilisti ad impegnarsi in un continuo slalom.

Tra le strade più colpite al primo posto c’è via San Rocco: arteria ad alta viabilità che collega la città con l’area flegrea e i vicini comuni di Villaricca e Qualiano. Fossi e buche che non caratterizzano solo le strade della periferia, ma anche quelle del centro, come corso Umberto, via Corree di sopra, via Casalanno e corso Mediterraneo.

Le segnalazioni, insomma, arrivano da tutti i quartieri di Marano a conferma che non c’è un piano complessivo di manutenzione, ma soltanto una piccola serie di interventi (pochi in verità) messi in atto nel tentativo di arginare il problema.

Le condizioni delle arterie cittadine si fanno poi ancora più pericolose per i residenti, se si considera che molte zone della città (città giardino, san marco, via Piave) sono ancora prive di illuminazione. Intanto l’amministrazione targata Liccardo dovrebbe a breve stanziare dei fondi per rendere il manto stradale meno precario e pericoloso.