Melito, Carpentieri in lizza come Sottosegretario nel governo Renzi

Melito, Carpentieri in lizza come Sottosegretario nel governo Renzi

L’eventuale nuova carica, sarebbe incompatibile con quella di Sindaco. Pronte il tal caso le dimissioni da primo cittadino melitese MELITO – Il


L’eventuale nuova carica, sarebbe incompatibile con quella di Sindaco. Pronte il tal caso le dimissioni da primo cittadino melitese

MELITO – Il Sindaco Venanzio Carpentieri ha buone chances di divenire Sottosegretario nel nuovo Governo di larghe intese targato Matteo Renzi. E’ questa la notizia che circola oramai da diversi giorni.

La fascia tricolore, nonché responsabile della segreteria provinciale del Pd napoletano dallo scorso novembre, approderebbe, stando alle indiscrezioni, al Dicastero dell’Ambiente, ora guidato da Gianluca Galletti o, con meno probabilità, a quello della Giustizia, sfruttando così i passati rapporti con il Ministro Andrea Orlando, ex commissario provinciale Pd.

Se la nomina dovesse effettivamente divenire realtà, Carpentieri, rieletto alla guida della città di Melito nel giugno del 2013, decadrà dalla carica di Sindaco, ruolo giudicato incompatibile con quello di Sottosegretario, come di recente il pronunciamento dell’Anitrust sul caso di Vincenzo De Luca ha dimostrato.

Sindaco di uno dei Comuni della cosiddetta “Terra dei Fuochi’’  e meno di 40 anni d’età; sarebbero queste le principali credenziali a favore di Venanzio Carpentieri. Inoltre, è intenzione del Premier Renzi, sulla scorta di quanto già avvenuto Graziano Delrio, divenuto Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, dare spazio a chi, come lui, ha esperienza amministrativa a livello locale.

Carpentieri, nel frattempo, non conferma e non smentisce, preferendo attendere l’esito degli eventi.

Le riserve, in ogni caso, potrebbero essere sciolte nella giornata di mercoledì quando Renzi, incassata la fiducia alla Camera dopo quella al Senato, si concentrerà anche sulla nomina dei Sottosegretari.