Melito, usava l’auto per spacciare cocaina. In manette 36enne di Secondigliano

Melito, usava l’auto per spacciare cocaina. In manette 36enne di Secondigliano

Trovato in possesso di 40 euro in contanti e 6 grammi e mezzo di stupefacenti. A trarlo in arresto i Carabinieri della


Trovato in possesso di 40 euro in contanti e 6 grammi e mezzo di stupefacenti. A trarlo in arresto i Carabinieri della Stazione di Villaricca

 

MELITO – Usava la propria auto per spacciare cocaina, Francesco Mingacci, 36 anni, pregiudicato di Secondigliano. Sulla circumvallazione esterna di Melito, l’uomo, fermo dinnanzi alla propria Peugeout, attendeva i giovani clienti che si avvicinavano alla sua vettura. Poi estraeva degli involucri sospetti dall’auto e li consegnava in cambio di danaro. Dopo un appostamento, i Carabinieri della stazione di Villaricca lo hanno notato e lo hanno bloccato dopo un tentativo di fuga.

A seguito di perquisizione personale, Mingacci è stato trovato in possesso di 40 euro in danaro ritenuto provente della sua attività illecita e di 6,5 grammi di cocaina pronti per lo spaccio. La sostanza stupefacente era confezionata in involucri nascosti in un contenitore metallico saldato al pianale della vettura. L’uomo dovrà rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Verrà giudicato con rito direttissimo.