Mugnano, Idv all’opposizione : «Ricevuti insulti oltraggiosi da Udc e da altri»

Mugnano, Idv all’opposizione : «Ricevuti insulti oltraggiosi da Udc e da altri»

Adesso l’amministrazione del sindaco Porcelli può contare su un solo consigliere in più rispetto all’opposizione MUGNANO – L’Idv abbandona la maggioranza e


Adesso l’amministrazione del sindaco Porcelli può contare su un solo consigliere in più rispetto all’opposizione

MUGNANO – L’Idv abbandona la maggioranza e attacca gli ex colleghi «Riteniamo che epiteti oltraggiosi diffusi, a mezzo stampa, dagli esponenti dell’UDC e diretti ad alcuni Consiglieri di Maggioranza, siano inaccettabili in un contesto civile e democratico, essendo fermamente convinti che l’ennesimo rimpasto di Giunta sia totalmente inutile ai fini della realizzazione di progetti determinanti per il benessere della città, quanto piuttosto, serva esclusivamente a dare maggiore visibilità a taluni esponenti».

Proprio stamane il gruppo consiliare formato da Gennaro Mastromo, Vincenzo Amatore, Claudio Gargiulo e Giosuè Ranucci ha comunicato la decisione all’ufficio comunale. Nessun riferimento alla presidenza del Consiglio Comunale che resta in capo a Mastromo. Con questo nuovo scenario la maggioranza cammina sul filo del rassoio, infatti con la fuoriuscita dei dipietristi l’opposizione pareggia a 15 consiglieri. Decisivo resta il voto del sindaco Giovanni Porcelli.

«Si ritiene, infatti, che, ormai, all’interno della Maggioranza guidata dal Sindaco Porcelli, si sa esaurito anche l’ultimo alito di libertà d’espressione e di pensiero; sembra, piuttosto, di essere vassalli di un signorotto medievale che si arrocca sulle sue posizioni, permettendo, altresì, che taluni tra i suoi fedelissimi muovano ingiurie a quanti egli ritiene gli siano sottoposti, e dai quali si aspetta che calino il capo senza mai contestare le scelte del padrone, anche quando queste ultime sono infruttuose e scellerate» concludono i dipietristi.